Radiotelefonia | Origini della Radiotelefonia | L'Uso Della Radiotelefonia | Contattaci | Links

Annunci di Lavoro

Radiotelefonia

La Radiotelefonia

Con il termine radiotelefonia si intende il metodo di comunicazione telefonica eseguita con radioonde, ossia il metodo di trasmissione di comunicazioni a frequenza vocale mediante onde elettromagnetiche.

Data l'impossibilitÓ di trasmettere direttamente a distanza le onde a frequenza vocale, Ŕ necessario ricorrere ad un'onda a radiofrequenza, detta onda portante, sulla quale le frequenze locali vengono impresse mediante la modulazione.

Ci˛ avviene nel trasmettitore, detto radiotelefono, dove l'onda viene amplificata ed irradiata dall'antenna trasmittente.

Dove

La stazione ricevente Ŕ costituita da un'antenna che capta il segnale per amplificarlo e sottoporlo nell'apparecchio ricevitore al procedimento di demodulazione, mediante il quale vengono estratte dall'onda portante le frequenze foniche originali.

Per ottenere una comunicazione bidirezionale con contemporanea ricezione e trasmissione Ŕ necessario disporre in ciascuna delle stazioni di un radiotrasmettitore e di un radioricevitore ed usare due onde portanti di frequenze sufficientemente distanti tra di loro allo scopo di evitare disturbi di ricezione provocati dai trasmettitori nelle rispettive stazioni.

Tra le varie applicazioni delle radio le principali comprendono le comunicazioni tra navi, aeroplani e stazioni terrestri, tra i comandi di polizia e le autovetture pattugliatrici, tra i comandi e le unitÓ militari e nei collegamenti diretti delle reti telefoniche in sostituzione dei normali collegamenti con filo.

Le frequenze usate per le onde portanti dipendono dalle distanze dei punti da collegare, per le comunicazioni nazionali si usano onde lunghe o medie, per quelle internazionali le onde corte e per le brevi distanze si usano le onde microonde o ultracorte.

Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Navigare Facile